LINDEN RESEARCH, INC. TO BE ACQUIRED: SOME CONSIDERATIONS

On 09/07/2020 on the Linden Lab ™ website, there is shocking news for the Second Life community.

Linden Research, Inc. announced today it signed an agreement to be acquired by an investment group led by Randy Waterfield and Brad Oberwager. Closing of the acquisition is subject to regulatory approval by financial regulators in the U.S. related to Tilia Inc.’s status as a licensed money transmitter as well as other customary closing conditions. Upon closing, Mr. Waterfield and Mr. Oberwager will join the Board of Directors of Linden Research, Inc.

LINDEN LAB ™

The news came for many as a “lightning bolt,” except for the lucky few who, having contacts directed with the LL, they had a preview of the news. The acquisition has not yet been completed as it is subject to approval by the financial regulatory authority, so we look forward to knowing the evolution of this acquisition. The delicate point of the transaction appears to be Tilia Inc. as a licensed money transmitter.

The externalization of the CEO of Linden Lab ™ is enthusiastic, as can be read directly on the official website, of which I leave the references for those wishing to deepen. The aspect that interests me most is how the community reacted to this news. I waited a little while before tackling this topic precisely because I wanted to hear people’s opinions on socials, forums, etc. At the moment, I have observed two macro-categories: the first, which claims that Second Life is dead; the second that considers this acquisition a way to have immediate liquidity to be used for the development of Second Life. In the third micro-category, there are a few other people who have many perplexities and few certainties and me.

The first source of doubt is given by the fact that “nobody gives money to have nothing in return,” therefore, this acquisition will undoubtedly have repercussions on Second Life: if these effects are positive or negative, at the moment, it is not known. Only time will be able to answer this question. The second source of doubt is related to the overall economic performance of Second Life. In fact, if this acquisition is necessary, it means that “things are not going so well.” Nobody sells the stakes of a company that is booming, giving up the power of the majority. There had already been some feeling of malaise when we saw the sale of names and surnames for high numbers and trying to get money back through more expensive premium plans. More other revenues recovered from higher taxes that hit the creators and, consequently, the consumers. The health of a company is given by many aspects, of which annual profits are only a part: of Second Life we ​​know the revenues, but not the costs. And if we don’t know the expenses, we don’t know anything, because the incoming without the costs don’t tell us much about profitability.

To conclude, I don’t feel like saying enthusiastically, “there is nothing to worry about, it’s a great opportunity,” but yes, not even saying “Second Life is dead.” The only serious answer will give you time, but for this, we have to wait. I hope this investment will allow Second Life to go towards what would be its most ambitious goal: the creation of a successful metaverse.

[poll id=”4″]

LEGGI IN ITALIANO

Il 09/07/2020 sul sito della Linden Lab™ appare una notizia sconvolgente per la community di Second Life.

Linden Research, Inc. ha annunciato oggi la firma di un accordo con cui verrà acquisita da un gruppo di investimento guidato da Randy Waterfield e Brad Oberwager. La chiusura dell’acquisizione è soggetta all’approvazione normativa da parte delle autorità di regolamentazione finanziaria negli Stati Uniti in relazione allo status di Tilia Inc. come trasmettitore di denaro con licenza, nonché ad altre consuete condizioni di chiusura. Alla chiusura, Mr. Waterfield e Mr. Oberwager si uniranno al Consiglio di amministrazione di Linden Research, Inc.

linden lab™

La notizia è arrivata per molti come un “fulmine a ciel sereno”, fatta eccezione per i pochi fortunati che, avendo contatti diretti con la LL, hanno avuto la notizia in anteprima.

L’acquisizione non si è ancora perfezionata in quanto soggetta ad approvazione da parte dell’autorità di regolamentazione finanziaria, quindi restiamo in attesa di conoscere l’evoluzione di questa acquisizione. Il punto delicato della transazione sembra essere Tilia Inc. in quanto trasmettitore di denaro con licenza.

Le esternazioni del CEO di Linden Lab™ sono entusiaste, come si può leggere direttamente sul sito ufficiale, di cui lascio i riferimenti per chi volesse approfondire.

L’aspetto che mi interessa maggiormente è come la community ha reagito a questa notizia. Ho aspettato un po’ di tempo prima di affrontare questo argomento proprio perché volevo sentire le opinioni della gente sui socials, forum, etc.

Al momento ho osservato due macro-categorie:

  • la prima che sostiene che Second Life è morta;
  • la seconda che ritiene questa acquisizione un modo per avere liquidità immediata da utilizzare per lo sviluppo di Second Life.

Nella terza micro-categoria ci sono io e poche altre persone che hanno molte perplessità e poche certezze.

La prima fonte di dubbio è data dal fatto che “nessuno dà denaro per non avere nulla in cambio”, quindi questa acquisizione avrà sicuramente delle ripercussioni su Second Life: se questi effetti saranno positivi o negativi, al momento non è dato saperlo. Solo il tempo sarà in grado di rispondere a questo interrogativo.

La seconda fonte di dubbio è relativa al complessivo andamento economico di Second Life. Infatti, se è necessaria questa acquisizione, significa che “le cose non vanno poi così bene”. Nessuno vende le partecipazioni di una società che va a gonfie vele, rinunciando al potere della maggioranza.

Un qualche sentore di malessere c’era già stato quando abbiamo visto mettere in vendita nomi e cognomi per cifre elevate e cercare di ottenere recuperi di denaro attraverso piani premium più costosi. Più altri introiti recuperati da tassazioni più elevate che hanno colpito i creatori e, di conseguenza, i consumatori.

La salute di una società è data da tanti aspetti, di cui i profitti annuali sono solo una parte: di Second Life conosciamo i ricavi, ma non i costi. E se non conosciamo i costi, non conosciamo nulla, perché i ricavi senza i costi non ci dicono molto in termini di redditività.

Per concludere, non me la sento di dire entusiasticamente “non c’è nulla di cui preoccuparsi, è una grande opportunità”, ma nemmeno certamente di dire “Second Life è morta”. L’unica risposta seria la darà il tempo, ma per questo dobbiamo aspettare.

Spero che questo investimento permetterà a Second Life di andare verso quella che sarebbe la sua meta più ambiziosa: la creazione di un metaverso di successo.

My Youtube Video

Oema
360gradi.sl@gmail.com
I love communication in all its aspects. I like to share my experiences, explorations, and knowledge with the Second Life community. I created the VIRTUALITY blog and 360 GRADI Magazine with this goal in mind.
Previous post “Faded”(Machinima in Second Life)
Next post ???? How to compose images in SECOND LIFE // PHOTOGRAPHY Tutorial

Leave a Reply

Your email address will not be published.